Stipendi differenti in base alla nazionalità. Seconda settimana di sciopero al salumificio San Francesco.
Voci dalla città

Stipendi differenti in base alla nazionalità. Seconda settimana di sciopero al salumificio San Francesco.

Castelnuovo Rangone – distretto carni modenese.

Nel silenzio più totale si avvia la seconda settimana di sciopero al salumificio San Francesco di Castelnuovo Rangone.

Anche questa mattina continua il picchetto dei lavoratori del noto salumificio del distretto carni modenese nel quale, da ormai oltre un anno, si richiede la messa in regola dei livelli contrattuali applicati in molti casi in base alla nazionalità del lavoratore, vale a dire che a parità di mansione e anzianità i lavoratori di origini non italiane percepirebbero stipendi molto inferiori.

In pratica, stipendi applicati su basi razziali come ci fanno sapere i delegati del S.i.Cobas:

«Molti di noi lavorano qui con continuità da oltre 15-20 anni mentre i contratti rimangono sempre di 5 livello, abbiamo iniziato le prime contestazioni ormai oltre un anno e mezzo fa e le uniche proposte arrivate sono state nel merito di regolarizzare i livelli contrattuali solo per pochissimi lavoratori: una divisione inaccettabile. 

Ad ogni tentativo di dialogo, i tavoli vengono sistematicamente rinviati e annullati ed è per questo che abbiamo ripreso a picchettare in queste settimane».

 

 

6 Dicembre 2019

About Author

admin


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *