Flash Mob del personale sanitario in Piazza Grande
Voci dalla città

Flash Mob del personale sanitario in Piazza Grande

Questa mattina,15 Giugno, a Modena ed in altre 29 città italiane sono scesi in piazza centinaia di infermiere ed infermieri per far sentire la propria voce.
Stanchi di esser elogiati come eroi ed angeli e di ricevere applausi per aver svolto il loro lavoro, gli infermieri si sono organizzati per dare visibilità alla loro professione.
Oggi non c’è stato un sciopero della categoria ma la partecipazione di operatori ed operatrici non in turno negli ospedali o nelle strutture sanitarie dove lavorano e ciò ha permesso la buona riuscita della mobilitazione.
In piazza non si sono viste sigle sindacali, perché queste non sono state coinvolte dagli infermieri, arrabbiati e preoccupati per la loro situazione lavorativa. Le principali rivendicazioni sono state: la stipulazione del primo contratto esclusivo per l’Infermiere che permetta un adeguamento dei salari e delle indennità (si è rimarcato come gli aiuti alla categoria rasentavano il ridicolo, un euro all’ora in più causa covid19); il riconoscimento delle competenze specialistiche; la valorizzazione dei percorsi di studi post laurea; un adeguamento delle dotazioni del personale attraverso l’abbattimento del precariato, agevolazione della mobilità (evitare di lavorare in un altra regione al di fuori di quella di residenza); equiparazione dei diritti dell’infermiere dipendente di strutture pubbliche con l’infermiere dipendente da strutture private.
Infine sono stati “liberati” in aria dei palloncini rossi in memoria delle vittime e degli operatori sanitari (medici, infermieri, OSS…) che non hanno più una voce a causa del Covid19.

Alleghiamo qui di seguito, l’intervista fatta a due infermiere di Modena:

Pubblichiamo una breve #intervista fatta a due infermiere dopo il #flashmob che si è svolto in Piazza Grande questa mattina.

Pubblicato da Senza Quartiere su Lunedì 15 giugno 2020

 

Qui il link per rivedere la diretta da tutte le piazze del Paese che si sono mobilitate:

https://www.facebook.com/groups/2488008634634704/wp/308885283836724/

15 Giugno 2020

About Author

admin