Siamo tutte/i colpevoli di sciopero! – Manifestazione nazionale a Modena il 3 ottobre.
Primo piano, Voci dalla città

Siamo tutte/i colpevoli di sciopero! – Manifestazione nazionale a Modena il 3 ottobre.

La settimana prossima, a Modena, il 3 ottobre, si terrà l’annunciata manifestazione contro la furiosa repressione antioperaia in atto in città.
Dopo un primo diniego della piazza da parte della Questura sembra che qualcosa si sia mosso dalle parti di via Palatucci e sia stato “concesso” ciò che dovrebbe essere la normalità in un paese che si definisce “democratico”; vale a dire la possibilità di manifestare a fronte di a quasi 500 imputati rei di aver esercitato quello che dovrebbe essere un diritto costituzionalemente garantito: il diritto di sciopero.
La manifestazione nazionale indetta dal S.i.Cobas a Modena dunque, va al di là dello specifico contesto provinciale, perché investe e interroga direttamente una pratica, quella dello sciopero, che sempre più ferocemente oggi è attaccata e criminalizzata da quelle stesse istituzioni che, sulla carta, avrebbero dovuto garantirla.
«Sotto processo è la storia stessa del movimento operaio e le sue pratiche.» scrive telegraficamente il S.i.Cobas nel lancio della manifestazione e forse questa non è solamente una frase di rito ma una preoccupazione molto più prossima e tangibile di quanto non si creda.
A Modena il sindacato è sotto processo: sono almeno 477 gli imputati – operai, sindacalisti e solidali – per gli scioperi nel modenese, senza contare fogli di via, avvisi orali, irruzioni nella sede sindacale, arresti illegali e violenze poliziesche.
Fallita la montatura giudiziaria contro Aldo Milani, adesso questura e procura mettono alla sbarra l’intero sindacato.
Sotto processo è una parte di città sana, solidale, che non piega la testa.
Sotto processo è la storia stessa del movimento operaio e le sue pratiche.
Occorre stringersi, farsi ancora più uniti per respingere l’attacco padronale.
Lo abbiamo fatto in passato, lo faremo anche oggi.
Non un passo indietro!
Avanti S.I. Cobas!

 

27 Settembre 2020

About Author

admin