Sciopero per Hassan al salumificio San Francesco.
Voci dalla città

Sciopero per Hassan al salumificio San Francesco.

A inizio anno, il sindacato intercategoriale Cobas, aveva denunciato il licenziamento arbitrario di un proprio delegato all’interno Prosciuttificio San Francesco di Castelnuovo Rangone.

Oggi, all’alba,un centinaio di operai del S.I. Cobas distanziati e con le mascherine – comunica lo stesso sindacato in un comunicato – hanno bloccato i 3 cancelli della fabbrica di carne San Francesco a Castelnuovo Rangone, in solidarietà al delegato sindacale Hassan, licenziato per aver chiesto la rimozione di un apparecchio di controllo della produzione individuale, vietato dalla legge. I suoi colleghi si rifiutano di tornare al lavoro senza il loro rappresentante.”

Lo sciopero di oggi dimostra che sfidare divieti di riunione e di manifestazione è non solo possibile, ma giusto e necessario.
Prepariamoci allo sciopero generale… 29/01

Avanti S.I. Cobas, fino alla vittoria!

13 Gennaio 2021

About Author

admin